Tipologie Combi Cooler Genset


RADIATORE MONTATO DIRETTAMENTE AL MOTORE

Rosati S.r.l. progetta e produce molti tipi di radiatori. In questa particolare disposizione la rotazione del ventilatore viene attivata direttamente dall’ albero motore. È un sistema meccanico in cui il rapporto di trasmissione deve essere dato dal costruttore del motore stesso, sia dal sistema di cinghie che dagli ingranaggi. L’efficienza di raffreddamento del radiatore deve essere adeguata alla sua estremità.


RADIATORE CON VENTOLA A GUIDA MECCANICA

In questa disposizione la rotazione dl ventilatore deve essere ottenuta con una cinghia scanalata con sezioni resistenti diverse. È possibile regolare completamente il rapporto di trasmissione scegliendo la puleggia del ventilatore, la cinghia, il sistema di pensionamento e la velocità della ventola, dando l’assorbimento della potenza della ventola come risultato finale. È il modo più economico ed efficiente per trovare la soluzione più adatta insieme all'applicazione specifica.


RADIATORE VERTICALE CON VENTILATORE ELETTRICO

In questa particolare disposizione, la rotazione del ventilatore deve essere fornita da un motore elettrico dedicato. La velocità del ventilatore dipende fondamentalmente dalla frequenza del motore elettrico e dal numero di poli. Con questo layout il radiatore può essere installato verticalmente e da remoto all’ interno del container o nello spazio aperto. Le soluzioni potrebbero essere con un singolo motore elettrico, o con due, quattro o più, per consentire una regolazione del consumo di energia.


RADIATORE ORIZZONTALE DA TAVOLA CON FAN ELETTRICI

Il potenziamento del radiatore è tipicamente simile a un tavolo remoto, ad esempio sul tetto del container del gruppo elettrogeno. Il sistema di raffreddamento è direttamente accoppiato al motore mediante condotte dedicate. Il radiatore non deve essere installato normalmente nella posizione più bassa rispetto alle camicie del motore per evitare problemi durante il riempimento o il sistema deve essere compensato. La velocità della ventola può essere regolata. I materiali compositi della ventola lo rendono adatto per installazioni a bassissimo rumore.


RADIATORE ORIZZONTALE ELETTRICO CON SCAMBIATORE DI CALORE

Il posizionamento del radiatore è simile a un tavolo remoto, ma il compito è di raffreddare un circuito ausiliario con una pompa dedicata invece di quella del motore. Il circuito ausiliario deve essere il mezzo di raffreddamento di un gruppo di scambiatori di calore posto vicino e direttamente accoppiato al motore della sua estremità. Disaccoppiare il radiatore dal motore per evitare che distanze non molto lunghe o problemi differenziali altimetrici possono coinvolgere direttamente il motore. Adatto per installazioni a bassissimo rumore.